Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Aneurisma

Un rigonfiamento o una dilatazione di un segmento arterioso, dovuto ad uno sfiancamento delle pareti del vaso. La sede più comune è l'aorta, le arterie degli arti inferiori, le carotidi e le arterie succlavie. Gli aneurismi si possono formare anche a carico delle arterie cerebrali.

Tratto da: DICCIONARIO DE BIODESCODIFICACIÓN

Questo problema può sorgere a seguito di un grande dolore, quasi sempre in relazione alla famiglia, dolore che blocca l'allegria di poter mantenere le relazioni come prima.
La persona che presenta un aneurisma vive o desidera vivere una rottura, anche quando questo gli spezza il cuore. In modo del tutto incosciente, anche se si sente colpevole per la decisione presa. Ha accumulato troppo ed è arrivato al limite. La sua decisione di rompere la prese quando già non ne poteva più, poi questa persona, al momento di agire, reagisce eccessivamente.
Il fatto di soffrire di un aneurisma è un messaggio urgente in funzione di invitare la persona ad esprimere i suoi sentimenti alle persone coinvolte, invece di farlo al proprio interno. Non si desidera mostrare la propria enorme sensibilità, ma non si ha altra opzione: o la si esprime o questa causerà la morte.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie e Sintomi → Aneurisma
Utilità :
Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5