Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Cervelletto

Il cervelletto si trova collocato nella fossa occipitale del cranio. Confina superiormente con il cervello (dal quale è separato tramite la pachimeninge cerebellare) e anteriormente confina con il tronco cerebrale e la protuberanza (IV ventricolo).
La sua superficie è attraversata da due tipi di solchi: i solchi profondi o di primo ordine, che lo dividono in lobi ed i solchi meno profondi che lo dividono in lobuli e lamine.
Presenta tre facce. La faccia anteriore è collocata a ridosso del IV ventricolo e da esso provengono i peduncoli cerebellari. La faccia superiore è in relazione con gli emisferi cerebrali tramite la tenda cerebrale (scissura orizzontale). La faccia inferiore si rapporta con la fossa cerebrale.
Internamente, il cervelletto è conformato da sostanza bianca e sostanza grigia. La sostanza bianca è interna alla corteccia cerebellare e i nuclei grigi. La sostanza grigia si colloca nella superficie della corteccia cerebellare e, profondamente, nei nuclei grigi cerebellari.

Il cervelletto è attivamente coinvolto nella modulazione fine del movimento volontario e nella regolazione di alcuni aspetti degli eventi motori di natura involontaria. Per quanto concerne il movimento volontario, grazie all'apporto del nucleo dentato, il cervelletto è capace di pre-programmare una sequenza di movimenti oppure, mediante la comparazione delle informazioni dall'oliva inferiore, comparare il movimento effettuato con il movimento voluto.
Attraverso le informazioni ricevute dalla periferia il cervelletto raffronta il programma motorio corticale, da mettere in atto, con le modificazioni posturali e le attività motorie in periferia e corregge e riaggiusta il movimento in corso nel caso questo si discosti dal programma.

Dall'attività coordinata di: si determina l'EQUILIBRIO

L'attività coordinata di: si determina la POSTURA-TONO

L'attività coordinata di: si determina la COORDINAZIONE MOVIMENTI INTENZIONALI

I relè di attivazione posti nel cervelletto sono collegati ai tessuti di derivazione mesodermica e vengono attivati nei conflitti di attacco all'integrita e di insudiciamento.

Riassunto : Home →→ Organi, Apparati e Tessuti → Cervelletto
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5