Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Colon

Il colon funge da deposito per materiale di rifiuto dai processi digestivi, da disidratatore delle feci (per recuperare l'ultima acqua contenuta nel chimo) e da grande camera di fermentazione biotica per estrarne gli ultimi fattori trofici; grazie a movimenti meccanici - austrazione movimenti di massa - ed a secrezioni mucose abbondanti, permette l'escrezione delle sostanze di rifiuto da parte del retto attraverso l'ano.

Movimenti muscolari della parete colica

Il colon è soggetto a contrazioni muscolari estremamente lente e durature, finalizzate al movimento del suo contenuto luminale e controllate finemente da meccanismi nervosi autonomi riflessi, molto simili a quelle dell'intestino tenue e suddivisibili in movimenti di rimescolamento - austrazioni, in movimenti propulsivi - movimenti di massa, ed in movimenti di espulsione - defecazione.

Controllo nervoso dei movimenti colici

Particolari informazioni nervose provenienti dai recettori mucosali pressori o irritativi del tubo digerente o degli organi adiacienti, o particolari schemi mentali associati a paura o ansia, possono attivare i centri autonomi spinali (para o ortosimpatici) causando una riposta regolatoria sui plessi mioenterici colici.

Processo di assorbimento e secrezione del colon

L'intestino crasso assorbe quasi tutta l'acqua - 1500 ml - e gli elettroliti dal chimo e assicura una secrezione costitutiva e protettiva per la mucosa colica, soprattutto nella sua porzione terminale.

Assorbimento osmotico dell'acqua: l'elevata concentrazione di NaCl nel fluido interstiziale provoca, a propria volta, una tensione osmotica sufficiente a far penetrare l'acqua dal lume intestinale all'interstizio, disidratando le feci quasi completamente.
Assorbimento massimo di acqua: ammonta a 5-8 L di soluzione acquosa (elettrolitica)
Consistenza delle feci: l'attività disidratante del colon risulta estremamente importante nel determinare il livello di consistenza (durezza) fecale e la relativa "difficoltà" nell'espellerle dal colon.

Processo di secrezione di muco basico: le cripte intestinali della mucosa colica non secernono alcun enzima digestivo, ma, producono un particolare muco denso basico e filamentoso, tramite un controllo nervoso autonomo a braccio lungo e corto, al fine di aggregare le feci assieme, di lubrificare il transito fecale e di proteggere la parete enterica dall'azione microbiotica.

Azione della flora batterica colica

La flora batterica del colon svolge un'importante funzione trofica e nutritiva per l'organismo, una funzione protettiva per il colon ed una funzione adiuvante la corretta escrezione delle feci.

Costituzione delle feci

Le feci sono delle miscele di rifiuto complesse, composte da una porzione acquosa per 3/4 e di una porzione solida per 1/4, a propria volta composta al 30 % da batteri morti, al 10-20 % da grassi, al 10-20% da sostanza inorganica, dal 2-3% di proteine non assorbite e dal 30% di scorie indigerite (soprattutto fibre alimentari) e da materiale solido biliare e pancreatico; i pigmenti biliari (urobilina, stercobilina) ne danno il colore marrone, mentre composti come indolo, scatolo, mercaptani e acido sulfurico ne danno l'odore sgradevole.

Tratto da: DICCIONARIO DE BIODESCODIFICACION

COLITE EMORRAGICA
Diarrea con sangue nelle feci. Si tratta di riparazione per un conflitto di contrarietà indigesta e una carognata. Conflitto: 1. Senso di tradimento e non lo posso eliminare. 2. Mascalzonata vissuta nel legame di sangue. Risentito: «Mi hanno tradito e non me ne posso liberare»

COLITE ULCEROSA
Conflitto: Carognata in famiglia.

COLON IRRITABILE
Conflitto: Sono porcherie che si susseguono una all'altra.
Le persone con colon irritabile, hanno solitamente paura a rilassarsi e avvertono insicurezza.

COLON, Polipi
Conflitto: Piccole carognate. Si deve decodificare polipo per polipo, uno ad uno, in base alla collocazione.

Riassunto : Home →→ Organi, Apparati e Tessuti → Colon
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5