Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Morbo di Crohn

La malattia di Crohn o morbo di Crohn, nota anche come enterite regionale, è una malattia infiammatoria cronica dell'intestino (MICI) che può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca all'ano, provocando una vasta gamma di sintomi. Essa causa principalmente dolori addominali, diarrea (che può anche essere ematica se l'infiammazione è importante), vomito o perdita di peso, ma può anche causare complicazioni in altri organi e apparati, come eruzioni cutanee, artriti, infiammazione degli occhi, stanchezza e mancanza di concentrazione.

Tratto da: DICCIONARIO DE BIODESCODIFICACION

Malattia infiammatoria del tratto intestinale (cronica) che colpisce l'intestino (ultima parte dell'intestino tenue).
Conflitto: Paura di perdere l'identità. Porcherie nel clan o nella famiglia. Queste malattie intervengono spesso in casi di mobbing.
Risentito: "Non servo a nulla". "Mi disprezzo". "Questo mi è stato ursurpato in modo disprezzabile" (carenza materiale o affettiva).
Non poter digerire il boccone. "Contrarietà indigesta" generalmente combinata con conflitto di "paura di morire di fame" nel senso più ampio dell'espressione.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie e Sintomi → Morbo di Crohn
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5