Attivazioni Biologiche

A proposito di...

Acquista >
Bio-Pedia
Humana

Depressione

Il disturbo depressivo maggiore (noto anche come depressione clinica, depressione maggiore, depressione unipolare, disturbo unipolare o depressione ricorrente, nel caso di ripetuti episodi) è una patologia o disturbo dell'umore, caratterizzata da episodi di umore depresso accompagnati principalmente da una bassa autostima e perdita di interesse o piacere nelle attività normalmente piacevoli (anedonia).
Secondo le 5LB il disturbo depressivo è una condizione assai complessa.
Quando due conflitti impattano l'area territoriale degli emisferi cerebrali da ambo i lati, si verificano due condizioni:
maniacalità o depressione e la preponderanza dell'una rispetto all'altra è determinata dalla intensità della → DHS. A ciò si aggiunga la grande importanza della lateralità del soggetto, se destrimane o mancino e il sesso di appartenenza.
Nelle donne e negli uomini destrimani la depressione arriva quando il conflitto è più forte nell'area territoriale destra. Se si verifica un nuovo conflitto a destra, la depressione peggiora.
Nelle donne e negli uomini mancini la depressione giunge se il conflitto è più forte a destra, ma in caso di nuovo conflitto questo controbilancia una precedente condizione maniacale e precipita la persona in depressione.

Tratto da: DICCIONARIO DE BIODESCODIFICACIÓN

Conflitto: Conflitto di identità.
Depressione, sentimento di disperazione. La aggressività non espressa o incanalata, si redirige verso l'interno, timore tanto alla vita come alla morte. La aggressività verso se stessi, raggiunge il suo massimo con il suicidio. Sentimento di colpevolezza, bassa auto-stima, idee e pensieri negativi ricorrenti.

Commenta questa pagina su 5 Leggi Biologiche - Romagna
Se ritieni che il mio lavoro abbia un valore, puoi contribuire con una piccola donazione Paypal