Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Distensione addominale

Perla saggia:
Gli allievi mangiano
ciò che i professori hanno digerito.
Karl Kraus

La Distensione Addominale è una spiacevole sensazione per cui l'addome appare gonfio oppure la persona ha la netta percezione di addome gonfio e teso. È un disturbo frequente e per lo più legato all'alimentazione, per cui la persona imputa al cibo la colpa della sensazione patita.
Spesso questo sintomo è vissuto in modo frustrante dalla persona che, a fronte di una alimentazione frugale e semplice, lamenta il sintomo, non riuscendo quindi a capacitarsi del fenomeno che sembra scollegato dall'alimentazione.
Per lo più la distensione addominale è motivo per l'indagine sulle intolleranze alimentari oggi molto di moda.
Altra ragione della distensione addominale può essere il versamento peritoneale (ascite) per lo più collegato a disfunzioni epatiche come la cirrosi.
La distensione addominale può essere legata alla marcata deposizione di grasso omentale e mesenterico.
La distensione addominale si accompagna sempre ad altri sintomi, per lo più legati all'apparato digerente.

Nella Medicina Tradizionale Cinese si fa particolare riferimento alla distensione addominale come segno della Disarmonia Fegato-Milza.

• Secondo le 5 Leggi Biologiche

Si possono identificare due tipi di distensione addominale, uno che fa capo a conflitti endodermici del boccone e uno che deriva da conflitti mesodermici di attacco all'integrità. In entrambe i casi si tratta della fase di soluzione dei conflitti, ad eccezione del conflitto riguardante la muscolatura liscia intestinale.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Distensione addominale
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5