Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Dolore alle orecchie

L'orecchio è la struttura anatomica con la quale viene adempiuta la funzione uditiva ed è una struttura complessa suddivisa in tre zone:

Per quanto riguarda l'anatomia, rimando il lettore a questa pagina. Molto importante è tenere in conto il fatto che l'orecchio medio è in contatto con il faringe attraverso la tromba di Eustachio.


1. Padiglione auricolare; 2. Lobulo dell'orecchio; 3. Elice; 4. Trago; 5. Condotto uditivo esterno; 6. Membrana del timpano; 7. Martello; 8. Incudine; 9. Staffa; 10. Cavità timpanica; 11. Apofisi mastoide; 12. Tromba auditiva o di Euslachio; 13. Muscolo del martello; 14. Condotto semicircolare anteriore; 15. Condotto semicircolare postenore; 16. Condotto semicircolare laterale; 17. Chiocciola; 18. Nervo vestibolococleare (VIII); 19. Porzione petrosa dell'osso temporale; 20. Legamento superiore del martello; 21. Eminenza arcuata; 22. Arteria carotide interna; 23. Faccia anteriore della porzione petrosa; 24. Staffa; 25. Muscolo elevatore del velo palatino

• Secondo le 5 Leggi Biologiche

La funzione uditiva è una delle più importanti per l'essere umano. Gli consente di percepire il pericolo e la preda. Lo aiuta a non divenire una preda e a non morire di fame. Gli consente di orientarsi seguendo rumori o suoni.
Le sue strutture hanno origini diverse per cui la cute del padiglione e del canale uditivo esterno è di derivazione ectodermica ed è attivata da conflitti di separazione in relazione a suoni e rumori. L'orecchio medio ha strutture di derivazione endodermica ed a seconda del lato si differenzia il sentito conflittuale per cui l'orecchio medio destro è attivato da conflitti in relazione a suoni o rumori importanti che la persona necessita di avere (il suono della preda). L'orecchio medio sinistro è attivato da conflitti in relazione a suoni o rumori che la persona necessita avere (il suono del predatore). In entrambe i casi si tratta di suoni importanti, ma uno è per mangiare e l'altro per non essere mangiati.
L'orecchio interno è di derivazione ectodermica, soprattutto per le strutture nervose.

Il dolore all'orecchio è principalmente legato all'orecchio medio e si verifica sempre nella fase di riparazione di attivazioni endodermiche. Nella fase attiva del conflitto del boccone uditivo c'è una proliferazione asintomatica della mucosa dell'orecchio medio che, a conflitto risolto, viene smantellata dall'azione dei batteri. Questa riparazione determina l'edemizzazione della struttura con aumento della pressione interna all'orecchio medio, che genera dolore. Anche la produzione di pus, derivante dall'azione batterica, contribuisce ad aumentare la pressione interna e la comparsa di dolore.
Nella crisi epilettoide si può avere la perforazione del timpano e la fuoriuscita di pus dall'orecchio, con diminuzione del dolore e perdita funzionale della capacità uditiva.

Talora è presente dolore dell'orecchio in caso di faringite, per l'edemizzazione della mucosa e ostruzione meccanica del meato faringeo della tromba di Eustachio. In questo caso il conflitto è di boccone che non viene inghiottito o sputato.
Riassunto : Home →→ Malattie → Dolore alle orecchie
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5