Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Ictus cerebrale

Incidente cerebrovascolare con danneggiamento del tessuto cerebrale dovuto a interrotta vascolarizzazione o a rottura di un vaso sanguigno. A seguito di questi eventi, le cellule della parte del cervello che non viene più irrorata o compressa dalla emorragia, muoiono e la regione corporea controllata da quell'area, non riceve più informazioni e non funziona a dovere.
Prendiamo in considerazione la paralisi facciale e le paresi.
Nella paralisi facciale, si tratta sempre di un conflitto "di perdere la faccia" o di essere "stato reso ridicolo". Nella fase CA si ha una paralisi dei muscoli facciali che alterano la mimica. Con la soluzione del conflitto si ha un progressivo ritorno delle funzioni muscolari.
Le gravi emiparesi ed alcuni eventi mortali cerebrovascolari sono dovuti a numerosi DHS che coinvolgono sempre la stessa area cerebrale. Gli edemi riparativi e l'ipertrofia gliale contribuiscono a ridurre l'elasticità della struttura che, in una nuova fase di riparazione - specialmente durante la CE - si lacera causando la comparsa della paresi. La CE avviene di solito di notte tra l' una e le tre di notte.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Ictus cerebrale
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5