Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Intolleranza alimentare

L'intolleranza alimentare è una condizione per la quale la persona che ingerisce alcuni tipi di alimenti, sviluppa una schiera di sintomi e malesseri di vario genere.
Durante la digestione intestinale il glutine si idrolizza in peptidi. La digestione avviene ad opera di transglutaminasi intestinali che modificano la glutammina, un amminoacido, e nei soggetti predisposti alla celiachia si sviluppano anticorpi anti-transglutaminasi che determinano il processo infiammatorio e le alterazioni patologiche a carico dei villi intestinali. Inoltre alcuni peptidi derivati dal glutine (in particolare il frammento 31-49 di 19 amminoacidi) in soggetti sensibili provocano reazioni immunitarie abnormi. In questi casi i linfociti T, non trovando organismi estranei, attaccano le cellule dei villi intestinali. Questa condizione patologica prende il nome di celiachia.
È nota una correlazione fra la durata dell'allattamento al seno (un'ottima fonte di probiotici) e il ritardo nella comparsa della malattia celiaca.
Secondo la NMG e le 5LB l'intolleranza alimentare non è altro che un Binario Conflittuale in cui è coinvolto un alimento che rappresenta il fattore di innesco dell'SBS avviato in occasione della DHS originaria.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Intolleranza alimentare
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5