Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Meningite

Secondo la Medicina Ufficiale

Infiammazione che colpisce le membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale. La meningite può essere causata da batteri, virus, funghi, cellule tumorali o sangue. Tuttavia il termine è associato principalmente all'infiammazione dovuta a batteri o virus. La meningite virale è solitamente una infezione moderata ed auto-limitante, che dura pochi giorni; è la più comune forma di meningite ma la remissione è solitamente frequente senza esiti residui. Non richiede un trattamento specifico. Sebbene siano forme benigne, si associano talvolta all'encefalite, che è potenzialmente dannosa. Numerosi sono i virus che possono causare la meningite: Enterovirus; Morbillo, Influenza, Herpes Simplex e HIV.

Le meningiti batteriche sono pericolose. La maggior parte dei casi di meningite batterica è causata da due batteri: Neisseria meningitidis (meningococcus), e Streptococcus pneumoniae (pneumococcus).
La meningite batterica può essere contratta per trasmissione diretta da focolai batterici in aree vicine come la regione rino-faringea, l'orecchio medio, il mastoide e i seni paranasali. Persone immunodepresse possono essere vulnerabili all'infezione. La diffusione può avvenire nelle scuole e comunità simili. Molte persone sono portatrici di meningococco senza sviluppare la meningite.
I sintomi includono malessere accompagnato da febbre, severa cefalea, fotofobia , vomito, irritabilità, rigidità e disturbi neurologici. Rigidità cervicale compare nelle prime ore dell'infezione è un sintomo diagnostico chiave.
La meningite meningococcica e pneumococcica può coesistere con la setticemia, una severa condizione a rischio di morte o di danno organico che richiede un trattamento rapido.


1. Cuoio capelluto; 2. Aponeurosi epicranica; 3. Periostio; 4. Spongiosa craniale; 5. Duramadre encefalica; 6. Spazio subdurale; 7. Aracnoide encefalica; 8. Spazio subaracnoideo; 9. Granulazioni aracnoidee; 10. Seno longitudinale superiore; 11. Piamadre encefalica; 12. Falce cerebrale; 13. Corteccia cerebrale.

Secondo le 5 Leggi Biologiche

MENINGIOMA

Il Meningioma è un tumore benigno delle meningi che possono comprimere il tessuto cerebrale adiacente. I sintomi dipendono dalla localizzazione del tumore. La diagnosi avviene con la RMN con contrasto.
I Meningiomi, particolarmente quelli minori di 2 cm di diametro, sono tra le forme più comuni di tumori intracranici. I meningiomi comprimono ma non invadono il parenchima cerebrale, possono invece infiltrare e modificare l'osso sovrastante. Ce ne sono diversi tipi istologici e tutti seguono lo stesso corso clinico ed alcuni possono diventare "maligni".

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Meningite
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5