Attivazioni Biologiche

A proposito di...

Acquista >
Bio-Pedia
Humana

Mucoviscidosi

Secondo la MUMedicina Ufficiale la fibrosi cistica, o mucoviscidosi, o malattia fibrocistica del pancreas, è una malattia genetica autosomica recessiva che si manifesta pienamente soltanto negli omozigoti e ha una leggera sintomatologia clinica negli eterozigoti (questi presentano un bilancio ionico funzionale, ma espellono più difficilmente acqua dalle cellule). La patologia è causata da una mutazione del gene CFTCR (Cystic Fibrosis Transmembrane Conductance Regulator). La patologia è caratterizzato dalla difficoltà a prendere peso nonostante il buon appetito, dai ripetuti attacchi di bronchite (con bronchiectasiaAllargamento del lume bronchiale per sfiancamento delle pareti sviluppata in giovane età) e dalle feci molli e maleodoranti.
Secondo le 5LB la mucoviscidosi rappresenta l'esito peggiore di una serie di SBS recidivanti a carico delle cellule cilindriche caliciformi della mucosa bronchiale, della parte acinosa della ghiandola parotide e delle ghiandole sublinguali.
La colliquazione caseosa delle cellule in oggetto, ripetuta svariate volte, può portare alla distruzione completa di queste ghiandole e determinare la presenza di mucosità dense e faticose da espettorare/espellere.

Significato delle sigle:
  • CA = Conflitto Attivo: ovvero il periodo in cui la persona è in lotta per risolvere il suo problema. Detto anche Simpaticotonia;
  • PCL = PostConflittoLisi: ossia quando la persona ha risolto il suo problema e si avvia al riposo dopo la lotta. Detto anche Vagotonia;
  • CE = Crisi Epilettoide: ossia un periodo di breve durata, nel quale si manifestano i sintomi più sgradevoli. Prevale la Simpaticotonia;
Iscriviti al Bollettino Novità - Invia il tuo indirizzo E-mail a giorgiobeltrammi@gmail.com

Se ritieni che il mio lavoro abbia un valore, puoi contribuire con una piccola donazione Paypal