Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Attacco di panico

Secondo la MU gli attacchi di panico sono episodi ricorrenti di stress acuto. Inizialmente questi attacchi tendono a verificarsi improvvisamente e senza apparente motivo ma, se ricorrenti, possono divenire associati a luoghi particolari (come ambienti a spazio limitato). I sintomi comprendono la sensazione di avere difficoltà respiratorie, compresa l'iperventilazione, le palpitazioni, le vertigini, la sudorazione, la angoscia e il dolore toracico. Gli attacchi sono solitamente di breve durata, ma non sono quasi ami associati a malattie fisiche. Di solito avvengono a carico di individui ansiosi o fobici.
Secondo la NMG e le 5LB gli attacchi di panico corrispondono biologicamente alla CE della costellazione frontale. I conflitti sono quelli di conflitto di impotenza (avere le mani legate) e di paura frontale (inevitabilità di qualcosa che sta giungendo e non avere vie d'uscita). Solitamente l'attacco stesso spaventa la persona e il timore di patirne altre esperienze causa l'innescarsi di un nuovo conflitto che, in fase di riparazione creerà un nuovo attacco di panico. Poi quando risolviamo avremo ancora attacco di panico.

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Attacco di panico
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5