Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Talamo e Sistema Limbico

Il Talamo

Il Talamo è una struttura del diencefalo, posto bilateralmente ai margini laterali del terzo ventricolo.
Possiede 4 facce:

È costituito da sostanza grigia e bianca.
Rappresenta un centro, interposto sulle vie della sensibilità somatica, con funzioni di integrazione, grazie alle connessioni col sistema limbico, il quale trasporta contenuti emozionali della percezione sensitiva.
Regola la componente motoria grazie ai circuiti pallido-talamo-corticale (sistema extrapiramidale) e cerebello-talamo-corticale (regolazione del tono muscolare).
Attiva la corteccia encefalica.
Ha una funzione associativa tra aree corticali diverse.

Il sistema limbico

Il lobo limbico è uno dei sei lobi che compongono gli emisferi telencefalici, insieme ai lobi frontale, parietale, occipitale, temporale e dell'insula. È meglio visibile dal lato mediale del emisfero.

Il sistema limbico è una porzione del diencefalo, costituito da una serie di strutture cerebrali e un insieme di circuiti neuronali presenti nella parte più profonda e antica del telencefalo connessi al lobo limbico e correlati alle funzioni fondamentali per la conservazione della specie.
Tale sistema è implicato nell'integrazione dell'olfatto, della memoria a breve termine e in funzioni che si fanno più complesse man mano che si sale nella scala filogenetica come le emozioni, l'umore e il senso di autocoscienza che determinano il comportamento dell'individuo. Svolge anche funzioni elementari come l'integrazione tra il sistema nervoso vegetativo e neuroendocrino.
Nell'uomo comprende il lobo limbico, l'ippocampo, l'amigdala, i nuclei talamici anteriori e la corteccia limbica che supportano svariate funzioni psichiche come emotività, comportamento, memoria a breve termine, e olfatto.

Opera influenzando il sistema endocrino e il sistema nervoso autonomo. Riceve proiezioni dopaminergiche dal mesencefalo correlate ai fenomeni di gratificazione e quindi all'effetto delle sostanze d'abuso (oppioidi endogeni e alcune droghe trovano un'abbondanza di recettori in queste strutture cerebrali).
Le proiezioni noradrenergiche sono invece responsabili degli attacchi di panico, ansia, paura di morire, senso di soffocamento, tutti sintomi che si rinvengono nelle crisi epilettiche della corteccia limbica.
Le proiezioni colinergiche sono invece fondamentali per il mantenimento della memoria: lesioni di tali nuclei portano a disturbi della memoria, come nelle demenze.
Il sistema limbico è strettamente connesso alla corteccia prefrontale. Molti scienziati ritengono che questi circuiti limbico-frontali siano coinvolti nei meccanismo di presa di decisione in base a reazioni emozionali.

Riassunto : Home →→ Malattie → Talamo e Sistema Limbico
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5