Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Varici

Si tratta di tragitti di vene dilatate e tortuose che colpiscono il 15% circa della popolazione adulta, le donne più degli uomini. Le vene varicose o varici, colpiscono principalmente le gambe, ma possono coinvolgere il plesso emorroidario od il plesso venoso cardiale ed esofageo.
Il sangue affluisce al cuore a partire dalla suola vascolare del piede, risale verso l'alto attraverso la vena safena, la femorale profonda e la piccola safena. Questa risalita viene garantita dalle valvole venose che impediscono al sangue di defluire verso il basso. Quando queste valvole non funzionano a dovere, il sangue tende a ristagnare ed a dilatare le vene che divengono poi delle varici.
Secondo la NMG e le 5LB le vene varicose sono l'esito di ripetuti SBS a carico delle vene ed il cui conflitto basale è la svalutazione.

Flebite

La flebite è l'infiammazione della parete di una vena, può essere associata spesso alla trombosi venosa. Il sintomo più evidente è la infiammazione locale dove la pelle appare arrossata, calda e dolente. La flebite colpisce principalmente gli arti inferiori e si associa spesso alla varicosità della vena. La cute sovrastante può giungere ad un tale livello di sofferenza, da potersi ulcerare.
Conflitto: Svalutazione etetica della cute che si trova al di sopra della varice. Voler eliminare le inutilità (funzione dei capillari).
Risentito: «È difficile tenere a freno mio marito, non è mai contento, vede tutto nero; lo devo sempre confortare».

Legenda delle sigle: CA = Conflitto Attivo; PCL = PostConflittoLisi; CE = Crisi Epilettoide; SB = Senso Biologico;

Riassunto : Home →→ Malattie → Varici
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5