Attivazioni Biologiche

A proposito di...
Bio-Pedia
Humana

Valore simbolico dei denti

25 marzo 2020
Perla saggia:
Il dentista è un prestigiatore che,
dopo aver messo del metallo nella tua bocca,
tira fuori monete dalle tue tasche.

Ambroce Bierce

Tratto dall'articolo originale "NUESTROS DIENTES NOS DICEN QUIENES SOMOS", reperibile a questo indirizzo.
Di Manuel Lopez Rodriguez. Traduzione e adattamento di Giorgio Beltrammi

Hai mai sofferto di mal di denti? Hai una dentatura malformata?
Sappi che nei nostri denti abbiamo impressi tutti i programmi delle esperienze e vicissitudini dei nostri antenati, così come dei nostri stessi conflitti.
Oggi migliaia di Odontologi e specialisti in Decodificazione, applicano gli insegnamenti di Christian Beyer, laureato alla Facoltà di Odontologia Chirurgica di Strasburgo, il quale ha elaborato le sue ricerche sulla Decodificazione Dentale per oltre venti anni. Ha maturato più di dieci anni di esperienza pratica, dedicandosi ad essa.

I denti sono cristalli e dispongono di carica elettrica (come tutto il nostro corpo). Questa carica elettrica permette ai denti di essere connessi alla restante parte del corpo. Dalle gengive e dai denti passano i 12 meridiani energetici dell'agopuntura. E si può dire che:

Prima che si giunga all'affezione dell'organo, il dente scarica l'informazione che ha inviato alla nostra psiche per ammortizzare questa massa conflittuale. Grazie a ciò, il peso dell'impatto è minore nell'organo. Naturalmente se il conflitto perdura nel tempo, entrambe le parti si sovracaricheranno.

Ricordate qualche film sugli schiavi? Che cosa si analizzava di questi schiavi prima di comprarli? I denti! Era importante che fossero a posto, perché rifletteva il buono stato dello schiavo. La stessa cosa viene fatta per i cavalli, da cui è nato il famoso proverbio: "A caval donato...".

Occorre capire che la bocca è divisa in quattro quadranti.

I denti si numerano dagli incisivi (al centro) verso i molari. Quindi il primo incisivo sarà il numero 1 , il secondo sarà il numero due, fino al numero 8 che è il dente del giudizio. Pertanto il primo incisivo del primo quadrante sarà il dente 11. Il dente del giudizio del primo quadrante sarà il numero 18. Il canino del secondo quadrante sarà il 23. Il primo numero indica il quadrante di appartenenza del dente, il secondo numero indica a che dente ci riferiamo.

Significato di ogni dente

Se l'11 e il 21 sono separati (diastema), vuol dire che nella nostra genealogia ci sono stati un padre e una madre che erano separati, e questa persona trascina le informazioni perché ha vissuto lo stesso conflitto o lo ha vissuto nei suoi genitori. Se uno dei due è dritto e l'altro storto, padre e madre non si guardavano.
Se il 21 è più in avanti dell'11, la madre sovrasta il padre.

Se l'11 è sopra il 12 è una memoria di un padre despota, che mi sovrasta.
Una patologia del 32 è una memoria di mancata protezione da parte della madre.
Una patologia del 42 è memoria di un padre despota. Devo proteggermi da lui.

I nostri gesti, i nostri movimenti, ciò che facciamo si manifesta nella solidità dentale.
È importante comprendere che ogni malattia della bocca ci offre l'informazione precisa del conflitto che si sta vivendo. I programmi transgenerazionali che abbiamo ereditato si riflettono, particolarmente, nelle radici dentali.

Commenta questa pagina su 5 Leggi Biologiche - Romagna
Se ritieni che il mio lavoro abbia un valore, puoi contribuire con una piccola donazione Paypal