Attivazioni Biologiche

A proposito di...
Bio-Pedia
Humana

Inizia la CL

18 maggio 2020
Perla saggia:
Sono tanto semplici li uomini,
e tanto obediscono alle necessità presenti,
che colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare.

Niccolò Machiavelli

Oggi cambiano un po' di cose e molti torneranno alle loro attività, ma prima di addentrarmi nell'articolo, mi urge fare una premessa di tre punti.

  1. Se stai leggendo questo articolo e non sai cos'è la CL, occorre anzitutto dire che non si tratta di Comunione Liberazione, ma di ConflittoLisi, ovvero la fine del conflitto biologico.
  2. Per comprendere quanto dirò è necessario conoscere i principi generali delle 5 Leggi Biologiche.
  3. Se non hai voglia o tempo di informarti sulle 5LB, significa che non sei pronto/a e ti suggerisco di non proseguire; non capiresti i contenuti e perderesti solo del tempo o, peggio, potresti travisarne il contenuto e la tua mente si chiuderebbe inesorabilmente alla conoscenza di qualcosa che potrebbe, un giorno, salvarti la vita.
Detto ciò, ripeto che si tratta di una giornata senz'altro importante, ma non priva di incognite. Quindi mi sono preso la briga di fare delle ipotesi che, forse, saranno confermate nei mesi futuri.

Magnitudo del Conflitto da DPCM

Per la bestia di molte persone che oggi tornano parzialmente alla vita di prima (o almeno si illudono), il Conflitto Biologico (CB) sta per terminare. Occorre fare però molta attenzione alle seguenti possibilità:
  1. la fase CA è durata a lungo → se la fase PCL inizia potrebbe durare a lungo, oltre il tempo che si è trascorso in CA. Se poi ci sono delle recidive percettive, la riparazione potrebbe interrompersi, dilungandosi e consumando ulteriori energie.
    Paradossalmente occorrerebbe concedersi altro tempo per concludere il programma SBS;
  2. la fase CA è stata molto intensa → se la fase PCL inizia, i sintomi potrebbero essere molto intensi, talora gravi. Il grande consumo di energie della fase CA potrebbe aver esaurito molte riserve e l'energia che serve per la fase PCL potrebbe compromettere seriamente l'equilibrio globale della persona. L'uso dei farmaci potrebbe migliorare fittiziamente la condizione e la riparazione potrebbe dilungarsi. Se in CA si è consumato 55/100, nella fase PCL potrebbero essere necessari 60/100, che potrebbero non essere disponibili;
  3. la fase CA è stata lunga e intensa → se la fase PCL inizia, potrebbero essere acidissimi cazzi.

Tipologia del Conflitto da DPCM

Tenendo a mente queste tre possibilità, consideriamo la tipologia del CB e applichiamola a persone destrimani:
  1. Il CB era di territorio (minaccia, perdita, rancore):
    • se il CB è stato di minaccia territoriale («Mi licenzieranno?», «Avrò ancora il mio ufficio?», «Ci sarà ancora posto per me?»), l'inizio della PCL potrebbe coinvolgere i bronchi, con bronchiti anche di una certa intensità ed è possibile immaginare cosa potrebbe succedere;
    • se il CB è stato di perdita di territorio («Mi hanno licenziato!», «Mi hanno rimosso da quel posto!», «Mi hanno rubato il posto!»), l'inizio della PCL potrebbe coinvolgere le arterie coronarie e/o causare alterazioni della frequenza cardiaca (bradicardia). Se il conflitto di questo genere, è stato lungo e intenso, lascio immaginare cosa potrebbe accadere;
    • se il CB è stato determinato dal rancore nel territorio («Non rispettano i miei spazi!», «Non mi accolgono!», «Non mi rispettano!»), l'inizio della PCL potrebbe coinvolgere le strutture biliari (colecistiti, coliche), la mucosa gastrica (gastrite, ulcere) o le vie pancreatiche (pancreatite);
  2. Il CB era relativo al boccone di sopravvivenza (privazione, immobilità, indigeribilità):
    • se il CB è stato di privazione del boccone («Ho perso il lavoro!», «Chi darà da mangiare ai miei figli?», «Ho esaurito tutti i risparmi!»), l'inizio della PCL potrebbe coinvolgere la struttura funzionale epatica con la comparsa di alterazioni degli esami ematici di funzionalità epatica e l'epatomegalia di riparazione (da epatocarcinoma?);
    • se il CB è stato di immobilità relativo al lavoro («Non si sa nulla del mio lavoro!», «Qui non si va ne' avanti ne' indietro!») è possibile che sia coinvolto l'intestino e la sua motilità, con dispepsie, stipsi ed altro;
    • se il CB è stato di indigeribilità della condizione reclusiva («Questa cosa non la digerisco!» «Questa cosa mi sta sullo stomaco!»), ci può essere il coinvolgimento del colon e della sua capacità escretoria, con la possibile comparsa di sanguinamenti, coliti, stipsi o diarree;
    Forse i segnali più gravi si avranno quando le persone avranno percepito il loro primo stipendio, fra circa uno o due mesi.
  3. Il CB era di separazione e distacco (visiva, tattile, sessuale):
    • se il CB è stato di distacco e separazione visiva («Non posso più vedere il suo volto!», «Quando potrò rivederlo/a?»), ci potrebbe essere il coinvolgimento del cristallino o della cornea, con la possibile comparsa di cataratta anche in giovane età o di cheratiti di varia intensità;
    • se il CB è stato di distacco e separazione tattile («Mi mancano le sue carezze!», «Non posso nemmeno abbracciarlo/a!»), ci potrebbe essere un coinvolgimento epidermico con dermatiti ed esantemi, febbri elevate (con conseguenze che non sto nemmeno a raccontare), riesacerbazioni di psoriasi e/o loro allargamento, comparsa di formicolii e parestesie;
    • se il CB è stato di distacco o separazione sessuale (amanti residenti in città diverse), oltre al coinvolgimento epidermico di cui sopra, non è da escludere la manifestazione di disturbi sessuali genitali.
  4. Il CB era di impedimento (al movimento, alla socialità, alla sessualità):
    se il CB è stato di impedimento al movimento («Voglio scappare via!», «Lasciatemi andare!», «Ho le gambe bloccate!»), è possibile che ci sia un coinvolgimento delle aree motorie cerebrali e la comparsa di quella che si chiama Sindrome delle gambe senza riposo durante le crisi epilettoidi e di debolezza deambulatoria che preoccupa molto la persona. Sarebbe interessante sapere quanti casi di sclerosi multipla sono stati registrati nei precedenti 3 mesi e quelli che compariranno da ora in avanti;
  5. Il CB era di inadeguatezza (integrazione di se' con gli altri):
    se il CB è stato fortemente di incapacità di accogliere gli altri e integrarsi con loro («E se è infetto?», «Mi ha evitato come fossi un lebbroso!»), è possibile che si avviino programmi a carico del sistema linfatico, con la possibile comparsa di mononucleosi ed altri disturbi del sistema linfatico.

Conclusioni

Fin dai primi giorni della "Carcerazione Nazionale a norma di Presidente del Consiglio", non pensavo alla situazione del momento, ma a quello che sarebbe successo dopo, quando si sarebbe sbloccata.
Io non ho la minima certezza di quello che accadrà e spero sinceramente che le 5 Leggi Biologiche abbiano fatto finta di nulla. Ma come la forza di gravità, esse sono sempre in azione e si dipaneranno su ognuno di noi.
Chi ha vissuto male questa "carcerazione in assenza di reato", potrebbe avere delle ripercussioni sulla propria salute e sarebbe una beffa davvero non essersi ammalati per il Covid 19, per ammalarsi quando sembra tutto passato.
Chi ha vissuto fatalisticamente questa vicenda, forse avrà minime sintomatologie o anche nessuna sintomatologia.
E infine chi ha vissuto questa vessazione come la condizione che attendeva da sempre, ne avrà goduto e sono contento per queste persone.
Come si dice? Ogni persona è un mondo a se'.

Verifiche e Testimonianze

Riporto alcune testimonianze offerte dai lettori, di cui espongo solo il nome e verso cui va il mio personale ringraziamento.
  1. Letterio: iniziati dolori articolari diffusi, già qualche giorno prima del 18 (maggio), dal 20 fastidio anche al ginocchio dx. Dal 22 non cammino, ginocchio destro gonfio più del doppio rispetto al sinistro, dolori forti.
  2. Laura: io sono stata nella 4°opzione con la sindrome delle gambe senza riposo, ed è successo la terza settimana di marzo per circa 4 giorni..
  3. Silvia riporta il caso di una persona a lei vicina: 87 anni - Enneatipo 3 con forte ala 2 (vedi Enneagramma). Una vita di obiettivi raggiunti e di generosità elargita a piene mani.
    Fino al lockdown attivo a mille. Andava a trovare tutti con la sua auto! Faceva assistenza in una Rsa ecc. ecc. Vedovo da anni. A settembre le è morta la figlia nubile che viveva con lui.
    Lui ha dato forza a tutti ed ha continuato a "fare". Bloccato in casa dal lockdown, telefonava a tutti per tenersi in contatto. Ma continuava a ripetere "È dura rimanere fermi", "Non posso fare nulla", "Spero che riaprano i cimiteri per andare sulle tombe", "Mi sento inutile".
    15 giorni fa hanno riaperto i cimiteri. È andato alle tombe. Ha pulito, riordinato, messo fiori...
    Due giorni dopo ha iniziato a manifestare stanchezza, debolezza.... poi febbre a 38.5.... Ricoverato alla domenica (covid negativo) è morto il mercoledì pomeriggio. Dalla cartella clinica si legge : POLMONITE BILATERALE E LEUCEMIA.
Se pensi che sia utile riportare il tuo caso, in relazione al tema di questo articolo, invia la tua testimonianza a
giorgiobeltrammi@gmail.com

Se ritieni che il mio lavoro abbia un valore, puoi contribuire con una piccola donazione Paypal