Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Vene

Al sistema dato dall'arteria polmonare e dall'aorta, corrisponde un sistema venoso, attraverso il quale torna il sangue condotto dalle arterie. Il sangue che va ai polmoni attraverso l'arteria polmonare, torna al cuore attraverso le vene polmonari. Quello che va verso il corpo attraverso l'aorta, torna attraverso le vene cave.

Sottosistema delle vene polmonari

Due destre e due sinistre, vanno dai polmoni all'auricola sinistra. Nascono dai capillari in cui finiscono le ramificazioni dell'arteria polmonare, all'interno di ogni polmone. Queste vene conducono sangue ossigenato.

Sottosistema della vena cava superiore

La vena cava superiore si forma dalle anastomosi dei due tronchi venosi brachio-cefalici, destro e sinistro. A loro volta ogni tronco brachiocefalico si forma dalle anastomosi della vena giugulare interna che discende dalla regione cervicale e dalla vena succlavia corrispondente. La vena cava superiore veicola all'auricola destra tutto il sangue venoso proveniente dalla porzione del corpo posta sopra il diaframma.

Vena cava inferiore

Questa vena larga e grossa riceve sangue venoso da tutta la porzione corporea che si trova sotto il diaframma e lo veicola all'auricola destra. La vena cava inferiore si origina dall'unione delle due vene iliache comuni, destra e sinistra. A loro volta ogni iliaca comune proviene dall'unione delle due vene iliache esterna e interna corrispondenti.

*

Sottosistema della vena porta

Il sottosistema della vena porta è un sistema venoso disposto trasversalmente tra l'albero arterioso e venoso. La vena porta origina dall'unione della vena splenica e le mesenteriche superiore e inferiore.
Anzitutto la vena splenica, che proviene dalla milza, si unisce alla vena mesenterica inferiore che proviene dall'intestino. Il tronco comune che si forma, si unisce con la vena mesenterica superiore, che viene anch'essa dall'intestino, originando la vena porta. La vena porta origina due rami che entrano nel fegato. Questi rami si suddividono a formare una rete capillare. A partire da questa rete capillare si costituiscono nuove vene che, infine con il nome di vene sovraepatiche, escono dal fegato per agganciarsi alla vena cava inferiore.

Tratto da: DICCIONARIO DE BIODESCODIFICACIÓN

Le vene alludono all'eliminazione degli scarti. Fretta di eliminare la sporcizia. Le vene ci riportano a casa (cuore).
Conflitto: Svalutazione. Non essere capaci di assumere, gestire e portare la propria croce.
Risentito: «Non sono capace di portare la mia croce». «Sono lontano da casa e voglio tornare». «Devo superarlo ed eliminare il sangue sporco, il fango, i problemi». «Non posso tornare a casa mia, il centro del territorio familiare».

Necrosi: Svalutazione di se stessi. In particolare le vene delle gambe: conflitto di avere le gambe legate, i piedi di piombo. Esempio: una donna che rimane incinta senza desiderarlo e sente il proprio figlio come un "impedimento". La sua libertà ne risulta limitata.

Riassunto : Home →→ Organi, Apparati e Tessuti → Vene
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5