Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Essiac

L'Essiac è una forma di trattamento erboristico del cancro, sviluppato da una infermiera canadese, Renée Caisse (1888-1978). (Essiac è il cognome Caisse scritto al contrario). Mrs. Caisse raccontò che la formula le fu data nel 1922 da una paziente che fu curata per un cancro alla mammella, da un guaritore della locale tribù di pellerossa dell'Ontario.
Migliaia di pazienti furono da allora trattati con quella formula di erbe; la maggior parte di questi trattati presso la Bracebridge Clinic della Caisse, in Ontario. La clinica divenne presto meta di pellegrinaggio per pazienti malati di cancro e la Caisse divenne una figura molto riverita. L'Essiac ricevette una benevola considerazione dai medici convenzionali canadesi e divenne un metodo pressoché considerato di prima scelta.
Nel 1937, la Dr. Emma Carson trascorse 24 giorni ispezionando la Bracebridge Clinic di Ottawa, dove la Caisse svolgeva la maggior parte del suo lavoro. Nel valutare 400 casi di pazienti oncologici, essa dichiarò: «La grande maggioranza dei pazienti di Miss Caisse, sono giunti al suo trattamento dopo che i trattamenti convenzionali avevano fallito ed i pazienti erano stati dichiarati incurabili. I risultati attuali del trattamento con l'Essiac e la rapidità della riparazione, sono assolutamente meravigliosi e occorre venire a vedere per rendersene convintamente conto.»

Sebbene la Bracebridge clinic avesse cessato la sua attività nel 1942, per volontà delle autorità mediche che imposero la chiusura del centro, l'Essiac è rimasto in uso continuativo come cura alternativa per il cancro. Charles Brusch, (medico personale del Presidente John Kennedy) disse che l'Essiac ‘cura il cancro’. Il Dr. Brusch infatti trattò il proprio cancro al colon con l'Essiac.
Dal momento che Essiac è ben conosciuto come trattamento per il cancro, è importante puntualizzare che mentre la Caisse forniva il composto per uso orale, sembra che la maggior parte dei successi siano da ascrivere alla versione iniettabile del composto. Sembra ovvio che il metodo più efficace sia proprio la somministrazione per iniezione. Ciononostante un largo numero di persone curate con Essiac, riporta il successo della cura nella forma assunta per bocca.
Molti utilizzatori dell'Essiac credono che il composto possa migliorare la capacità dell'organismo di cacciare il cancro e che sia in grado di diminuire gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia. Riportano che, riducendo gli effetti negativi di chemio e radio, essi sono meglio in grado di sopportare l'intero ciclo di trattamenti - evitando le sospensioni e il dilungarsi del medesimo.
L'Essiac è stato valutato dal Memorial Sloan-Kettering (MSKCC) e dal National Cancer Institute (NCI) negli anni '70, e fu detto che il composto non aveva effetti antitumorali sugli animali. Questa conclusione è sospetta non solo per via delle testimonianze documentate, che indicano l'Essiac come efficace antitumorale, ma anche perchè la maggior parte dei suoi composti, ha mostrato attività anticancerosa in test separati ed indipendenti.

Componenti dell'Essiac

Effetti sulla salute

Secondo il fornitore della formula più conosciuta «Tutte quattro i rimedi normalizzano il sistema organico, purificando il sangue, promuovendo la riparazione cellulare, aiutando l'efficace assimilazione ed eliminazione. Quando combinati, i loro effetti benefici separati, sono sinergicamente migliorati». Fatto in casa, questo rimedio costa poco, ma i prodotti disponibili in Italia, hanno un costo rilevante, soprattutto in previsione di un lungo trattamento.

Per acquistare il prodotto preconfezionato e miscelato, visitate questi siti: In questi siti potrete trovare altre informazioni, acquistare il prodotto e avere le corrette istruzioni per l'assunzione.

Il libro di Stefano Scoglio
Riassunto : Home →→ Articoli → Essiac
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5
Guest blogging Italia